La società

LAZIO PALLAVOLO è una realtà storica nel panorama sportivo nazionale. Con dieci squadre sportive maschili e femminili e circa 180 atleti che gareggiano in campionati FIPAV e ACSI, ha un marchio di rilievo a livello nazionale grazie anche all’appartenenza alla Polisportiva Lazio, la più antica polisportiva d’Italia e la più grande a livello europeo. </br>Porta con sé sessant’anni di storia, due scudetti e la militanza in serie B grazie all'acquisizione, nel 1996, da parte di Giorgio d’Arpino, atleta e dirigente sportivo di lunga esperienza, con importanti incarichi nel mondo sportivo nazionale. </br>Dal 2004, in soli sei anni, la società ha portato le squadre a questi risultati: </br>2004 – 2005 serie B2 (promozione in B1) 2005 - 2006 serie B1 2006 - 2007 serie B1 2007 - 2008 serie B2 (promozione in B1) 2008 - 2009 serie B1 2009 - 2010 serie B1 (settore femm.e masch.) Gli importanti risultati sportivi sono i punti di forza della società e un veicolo per promuovere le attività sociali in cui la Lazio Pallavolo è impegnata da sempre: da 18 anni realizza "Amorvolley - un bambino aiuta un bambino", una grande manifestazione di solidarietà all'insegna dello sport che ha portato centinaia di bambini a giocare a pallavolo nei luoghi più rappresentativi di Roma, come piazza san Pietro, dove hanno ricevuto la benedizione di Papa Giovanni Paolo II. La società, in ogni sua attività, si propone di rappresentare il senso della lazialità e di valorizzare i colori della squadra; mette al primo posto sempre lo spirito sportivo nella sua accezione più pura e promuove la diffusione di una "cultura dello sport". Collabora, inoltre, da anni con scuole e istituzioni pubbliche per una presenza partecipativa e collettiva dello sport nella vita dei più piccoli.  

Lascia un commento