Amorvolley XVII Edizione

Torna Amorvolley – un bambino aiuta un bambino, la storica manifestazione di pallavolo della S.S. Lazio Pallavolo e Pol. Lazio "A. Pacinotti", che ogni anno, da oltre 17 anni, mette a contatto i più giovani con i propri coetanei, anche disabili o provenienti da culture diverse, uniti dall’obiettivo finale della beneficenza e, quindi, della sensibilizzazione rispetto ai coetanei meno fortunati.

La XVII edizione si terrà il 9 novembre 2017, dalle 9 alle 12.30, allo Stadio della Farnesina. Le scuole sono invitate a partecipare con le proprie classi della IV e V elementare e delle I e II medie (Scarica il kit di iscrizione!)

Amorvolley è un evento da sempre connotato da un fortissimo spirito aggregativo nel nome dei valori dello sport e della condivisione, che lo ha portato a radunare migliaia di bambini delle scuole romane in alcuni dei luoghi più rappresentativi della Capitale, come piazza San Pietro, nel '97, dove i giovani hanno ricevuto la benedizione del Papa e via dei Fori Imperiali nei due anni precedenti.

Finalità della manifestazione, infatti, non è solo promuovere la pallavolo nelle scuole, ma anche sensibilizzare i bambini verso i coetanei meno fortunati. Le scuole saranno invitate, nel periodo precedente alla manifestazione, a raccogliere piccole offerte volontarie (il costo di un pacchetto di figurine o di un gelato!) che andranno a favore del progetto “Casa dei Bimbi”, realizzato dalla Fondazione Parole di Lulù di Nicolò Fabi e Shirin Amini. L'invito a partecipare è stato rivolto agli studenti di tutte le scuole elementari e medie di Roma, con la collaborazione dei diversi municipi e coinvolgerà trenta istituti comprensivi con un afflusso di circa 1200 giovani atleti dai 9 agli 11 anni in un grande raduno di mezza giornata in cui giocheranno a minivolley presso lo stadio della Farnesina. Gli arbitri della manifestazione saranno alunni delle terze medie delle singole scuole.

Dal punto di vista dell'organizzazione, va sottolineato un contenuto innovativo della manifestazione: la totale assenza della selezione agonistica in un contesto sportivo. Tutti i giovani atleti, infatti, riceveranno gadget uguali, senza che venga individuato un unico vincitore, nel presupposto che “tutti vincono” quando praticano i valori della aggregazione, anche multirazziale, della collaborazione e della solidarietà propri dello sport, qui declinati a favore di uno scopo benefico. Durante la mattina i bambini potranno conoscere alcuni  atleti e glorie della pallavolo che hanno già acconsentito a essere presenti.

La manifestazione, come sempre, sarà preceduta da una conferenza stampa che si terrà il 7 novembre alle ore 11.30 presso il Palazzo delle Federazioni del CONI.

Amorvolley ha il patrocinio di Regione Lazio, Roma Capitale, I Municipio, II Municipio, XV Municipio, CONI Regionale, FIPAV – CP Roma, AIEFS (Associazione Italiana Educatori Fisici e Sportivi e inoltre Polisportiva G. CastelloCODAS Roma. 

SCOPRI LA PRECEDENTE EDIZIONE

A CHI SI RIVOLGE

Agli alunni/e della IV e V elementare e delle I e II medie di Roma.

Partecipare è semplicissimo: i professori potranno scaricare il kit qui, compilare la scheda di iscrizione e la lista dei bambini partecipanti e restituirceli firmati via email. A questo punto, non resta che incontrarci il 9 novembre allo Stadio della Farnesina. SCARICA IL KIT PER LA SCUOLA QUI!

PROGRAMMA

7 Novembre 2017

11.30 - Conferenza stampa, Sala Auditorium del Palazzo delle Federazioni del CONI, viale Tiziano 74 (relazioniesterne(at)sslaziopallavolo.com)

9 Novembre 2017

9.00 raduno delle scuole allo Stadio della Farnesina e consegna delle magliette

9.30 -12.00 partite di minivolley

12.00 - 12.30 Derby della solidarietà

12.30  Saluti finali e chiusura della manifestazione

A CHI SARÀ DEDICATA LA XVII EDIZIONE

Alla “Casa dei Bimbi”, progetto della fondazione “Parole di Lulù” di Nicolò Fabi e Shirin Arnini, che supporta e promuove progetti legati al mondo dell’infanzia. La Fondazione Parole di Lulu', nata nel 2010 per volontà di Shirin Amini e di Niccolò Fabi, supporta e promuove progetti legati al mondo dell'infanzia attraverso il sostegno a strutture che tutelano la salute dei bambini e l'organizzazione di attività ludiche ed educative che ne accompagnino la crescita. A partire dal 2014,  in collaborazione con il XV municipio di Roma, lavora alla realizzazione del "La Casa dei Bimbi", una struttura sita a Roma nel quartiere di Prima Porta, dedicata alle famiglie che organizza attività ludico-ricreative e offre assistenza pediatrica gratuitamente. La Casa dei Bimbi è un luogo dedicato ai bambini e ai ragazzi, pensato per loro e con loro. Uno spazio di accoglienza per garantire a tutti i più piccoli ciò di cui hanno più bisogno: amore, cura, gioco, comprensione, socialità. Al centro di questo progetto e' la salute dei bambini a 360 gradi, intesa come benessere e serenità: non solo sanità fisica ma anche psicologica, alimentare, motoria, creativa e sociale. Attraverso attività, laboratori e incontri tematici l'obiettivo è quello di dedicare la giusta cura e l'ascolto adeguato a ogni bambino, soprattutto a coloro che ne hanno più bisogno, anche attraverso il coinvolgimento degli adulti, dei genitori e di chi fa parte della sfera familiare ed educativa.

AMORVOLLEY PER LA CASA DEI BIMBI - Questa è la causale che potranno utilizzare i genitori che, nello spirito di Amorvolley, sono invitati a fare una donazione alla fondazione Parole di Lulù di Niccolò Fabi e Shirin Amini. Questo è l’IBAN: IT13 D030 3203 2000 1000 0007 317.

casadeibimbi.com

PERCHÈ ESSERCI

Per sostenere la Casa dei Bimbi e divertirsi con i propri amici giocando a pallavolo. Soprattutto, per capire che un piccolissimo gesto (il costo di una busta di figurine o di un gelato) sostiene un grande progetto. Ogni bambino partecipante è infatti chiamato a donare 2 Euro e riceverà la maglietta della manifestazione.

I PROFESSORI POTRANNO EFFETTUARE LA RACCOLTA IN CLASSE E VERSARE DIRETTAMENTE IL GIORNO DELLA MANIFESTAZIONE OPPURE CON UN CLICK QUI.